purgatorio-leeme

Messaggi sul Purgatorio

85 – 24 settembre 1988

Iniziate ad amare i vostri nemici e avversari. Non giudicate. Non rimanete nell’amarezza. Non custodite avarizia nel vostro cuore, solo amore. Non desiderate alcun male per i vostri nemici ma, piuttosto, chiedete a Dio di benedirli e proteggerli. Io e mio Figlio vi daremo la grazia di amarli sempre di più. Al giorno d’oggi, la grande maggioranza delle persone va in purgatorio quando muore. Un certo numero va all’inferno. Solo una minoranza va direttamente in paradiso, senza passare attraverso il purgatorio. Questo accade perché le persone non si preparano alla morte. Pensano che Dio e la sua legge non abbiano importanza. Tornate indietro. Ritornate a pregare per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni sacerdotali. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei piani. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

129 – 28 gennaio 1989

Cari figli, vi invito a collocare oggetti benedetti nelle vostre case. Ciascuno porti questi segni. Benedite tutti i vostri oggetti per essere in grado di difendervi da satana e diminuite le tentazioni portando con voi un’arma contro di lui. Satana è molto forte. Egli farà ogni sforzo per distogliervi dalla conversione. Siate vigilanti. Pregate e cercate di rimanere sempre in Dio. Io sarò sempre al vostro fianco, persino nelle più piccole tentazioni. Pregate. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate perché la pace possa regnare nelle famiglie. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

131 – 31 gennaio 1989

Cari figli, può sembrarvi strano pregare così tanto, ma vi dico che se non pregate non sarete in grado di adempiere al vostro dovere di cristiani. Pregate senza fretta, senza guardare l’orologio per paura di non riuscire a fare quanto deve essere fatto. Lasciate che lo Spirito Santo vi guidi e vedrete che farete tutto quanto dovete. In qualsiasi altro modo non riuscirete mai a fare nulla. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per il Santo Padre. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

135 – 11 febbraio 1989

Cari figli, pregate, pregate molto. Pregate il rosario, che respinge satana in modo speciale. Il diavolo non può fare nulla quando i cristiani pregano il rosario. Pregate il rosario ogni giorno, specialmente per i sacerdoti. Non dimenticate di stabilire un tempo per la preghiera. Desidero portarvi ad un continuo, ardente desiderio di Dio nella preghiera, dunque pregate. Pregate davvero. Non vergognatevi dinanzi alle persone che non pregano e vi criticano. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

142 – 28 febbraio 1989

Cari figli, ho sempre bisogno delle vostre preghiere. Vi chiederete, gli uni gli altri, a cosa servono queste preghiere. Guardatevi intorno e vedete quanto il peccato ha guadagnato terreno in questo mondo. Ora satana vuole bloccare tutti i miei programmi. Pregate che non riesca. Chiederò a Mio Figlio di farvi sentire la vittoria di Dio nelle tribolazioni procurate da satana. Pregate che Gesù possa vincere. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per il Santo Padre. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

145 – 7 marzo 1989

Cari figli, meditate i miei messaggi e viveteli. Attraverso di essi vi porterò a un ardente e continuo desiderio di Dio. Pertanto vi chiedo di accoglierli nelle vostre vite. Se l’umanità ritornasse a Dio tramite i miei appelli alla conversione, la pace ben presto regnerebbe nel mondo. Il genere umano è ora sull’orlo di un grande abisso. È minacciato dal pericolo della guerra e di una grande distruzione. Per questo raccomando più preghiera. Pregate il Santo Rosario. Pregate con me. Pregate e fate penitenza per la conversione dei peccatori. Pregate che tutti i miei figli ribelli vedano la verità e ritornino a Dio. Pregate molto se volete la pace. La pace verrà nel mondo solo se le persone ritorneranno a Dio. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime nel purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

147 – 14 marzo 1989

Cari figli, voglio che continuiate a pregare il Rosario per la pace nel mondo. Pregate molto. Attraverso la preghiera farete esperienza della gioia più profonda e risolverete ogni situazione, comprese quelle che vi sembrano impossibili. Pregate, pregate, pregate incessantemente. Con la vostra preghiera e il vostro digiuno mi aiutate a realizzare i miei progetti. Pregate e digiunate, così tutti i miei progetti potranno essere realizzati. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime del purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

149 – 18 marzo 1989

Cari figli, chiedo a tutti voi di mostrare l’amore che avete per me partecipando quotidianamente alla Santa Messa. Se fate ciò, il Signore vi ricompenserà generosamente. Che la Santa Messa sia per voi un dovere giornaliero. Pregustate e desiderate che essa inizi, perché nella Santa Messa Gesù in persona offre se stesso per voi. Pertanto, attendete ardentemente questo momento in cui siete purificati. Pregate molto perché lo Spirito Santo vi illumini. Se le persone assistono alla Messa con un cuore pietrificato dall’odio, ritorneranno a casa con un cuore freddo e vuoto. Affinché questo non vi accada, pregate e, innanzi tutto, imparate ad amare il vostro prossimo. Grazie per ogni cosa. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime al purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

151 – 21 marzo 1989

Cari figli, ancora una volta sono con voi per insegnarvi la via che conduce a Dio, la vera via che vi porta alla pace e alla vera felicità. Convertitevi. Pregate, pregate, pregate molto perché possiate accettare il mio amore. Se non accettate il mio amore per voi, Io non posso fare nulla. Pregate che tutta l’umanità accetti il mio amore. Pregate per tutti i miei figli che si sono allontanati da Dio, affinché ritornino con fede, amore, fiducia e una grande speranza. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime al purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. La pace di Gesù sia per tutti voi. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

156 – 28 marzo 1989

Cari figli, ecco il mio messaggio per oggi: pregate. Ogni agitazione viene da satana. La vostra preghiera dovrebbe sfociare nella pace. Senza la preghiera non avrete la pace. Pregate, pregate, pregate, pregate per le anime in purgatorio. Mi sento triste per ogni anima consacrata che si perde eternamente. Pregate per tutte le intenzioni che vi chiedo, compreso per le anime in purgatorio. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

158 – 4 aprile 1989

Cari figli, ritornate a Dio. Egli vi attende a braccia aperte. Ritornate, ritornate, ritornate. Con profonda gioia giungo dal paradiso per incontrarvi. Desidero aiutarvi. Desidero trasformarvi in santi. Pertanto vi imploro: aprite i vostri cuori a Dio, così come in una mattina di primavera i fiori si aprono per accogliere il sole. Oggi più che mai avete bisogno di alzarvi al mattino con il desiderio di essere migliori di quanto siate stati il giorno prima. Avete bisogno di vivere più profondamente immersi in Dio. Avete bisogno di servirlo meglio e di avere il coraggio di ricominciare sempre. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

159 – 8 aprile 1989

Cari figli, se vivete abitualmente in peccato mortale, voi siete spiritualmente morti. E se giungete al termine della vostra vita in questo stato, vi attende la morte eterna all’inferno. In questo mondo, che è divenuto peggiore dei tempi del diluvio universale, correte il rischio di essere eternamente perduti. In effetti, quante anime precipitano all’inferno tutti i giorni perché non accettano l’invito, che ho fatto in molte regioni del mondo, a ritornare alla strada che conduce a Dio seguendo il sentiero della preghiera, della penitenza e della conversione interiore. Soprattutto i mali di ordine spirituale possono pregiudicare la vita soprannaturale delle vostre anime. Il peccato si è diffuso come il peggiore e il più pericoloso dei flagelli, spargendo ovunque malattia e morte in molte anime. Fate attenzione. L’inferno esiste. È eterno. E oggi molti corrono il rischio di precipitare all’inferno perché hanno preso questa malattia mortale. Pregate e fate penitenza per le anime. Molte anime stanno soffrendo perché non c’è nessuno che preghi per loro. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

160 – 11 aprile 1989

Cari figli, desidero parlarvi ancora dell’aborto, questo terribile crimine commesso da così tante persone e persino legalizzato in molti paesi. Perfino nazioni di antica tradizione cristiana sono giunti al punto di legittimare l’assassinio di bambini ancora nel grembo delle loro madri. Questa è una delle cause principali della mancanza di pace nel mondo. Pregate molto perché questa ingiustizia non venga più commessa. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

161 – 15 aprile 1989

Cari figli, questo è ciò che vengo a supplicare oggi: rinunciate a fumare e, in particolare, ai programmi televisivi. Miei cari figli, la televisione vi ha completamente distrutto. Dopo aver assistito ai programmi televisivi non siete più in grado di concentrarvi e così non siete più in grado di pregare. Non perdete il vostro tempo guardando la televisione, rubando così momenti preziosi alla preghiera e all’ascolto delle mie parole. Attraverso la televisione, l’intera famiglia è penetrata da una sottile e diabolica tattica di divisione e corruzione. I più indifesi sono i bambini e i giovani, che contemplo con la preoccupata tenerezza di una madre. La televisione è una delle principali vie usate da satana per estendere il suo regno. Molti addetti alla produzione di programmi televisivi sono spiritualmente morti, perché si dedicano completamente a satana. Satana, con le sue tattiche ingannevoli, porta i miei poveri figli sulla strada che conduce alla perdizione. Vi chiedo, cari figli del mio Cuore Immacolato, di non partecipare mai a spettacoli profani. Chiudete i vostri occhi davanti alle facili seduzioni del mondo. Fuggite da tutti quei luoghi dove la sacra dignità di Cristo è profanata. Mettete in pratica quello che dico e sarete veri imitatori di mio Figlio Gesù. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per voi stessi. Pregate per le anime del purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

162 – 18 aprile 1989

Cari figli, non siate sorpresi se parlo così tanto. Parlo con voi perché mio Figlio Gesù vuole che lo faccia. Desidero che osserviate i comandamenti di Dio e che facciate tutto ciò che mio Figlio ha insegnato, di modo che possiate essere Suoi veri seguaci. Al giorno d’oggi una grande parte dell’umanità non osserva più i dieci comandamenti. Il genere umano è ogni giorno più distante da Dio e più vicino al grande abisso. Il pericolo di una nuova guerra è molto reale. Dietro l’apparenza di fragili promesse di accordi, essi preparano modi più sofisticati di uccidere e l’odio conduce il genere umano all’autodistruzione. Desidero creare in questa nazione, con l’aiuto di tutti i miei figli, un esercito invincibile. Invito ciascuno di voi a pregare le cinque decine del rosario tutti i giorni, affinché la pace possa regnare in questo mondo. Io, Nostra Signora di Aparecida, ho un amore speciale per questa nazione. Non voglio che satana installi il suo regno qui in Brasile, pertanto vi chiedo di pregare e di fare penitenza. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime del purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

164 – 25 aprile 1989

Cari figli, vi chiedo di aumentare le vostre preghiere. Dio desidera donarvi grazie speciali attraverso la preghiera, pertanto pregate sempre di più. Dovete sapere che senza la preghiera non potete comprendere ciò che Dio ha progettato per voi. Dunque pregate senza sosta. Desidero che i disegni di Dio si realizzino in ciascuno, che ogni cosa da Lui programmata cresca in tutti i cuori, e che i vostri cuori si aprano per poter ricevere da Dio le meraviglie che Egli desidera donarvi. Pregate affinché la benedizione di Dio vi protegga dai mali che vi minacciano. Non scoraggiatevi. Siate invece sempre gioiosi. Io sono accanto a voi, dunque gioite sempre. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime del purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

166 – 2 maggio 1989

Cari figli, in questo mese di maggio cercate di vivere più profondamente immersi nelle cose di Dio. Cercate di vivere con intensità la consacrazione al mio Cuore Immacolato, poiché solo in questo modo sarò venerata da ciascuno di voi, miei cari figli. Vi chiedo di pregare il rosario con amore e dedizione ogni giorno di questo mese di maggio, un mese specialmente consacrato a me, così sarete sempre più intimi al mio Cuore Immacolato. In questo mese di maggio, specialmente dedicato a me, anche io mi dedico a voi. Convertitevi e ritornate a Dio, che vi salva e vi dona la pace. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime nel purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

167 – 6 maggio 1989

Cari figli, il Signore vi manderà delle prove, ma con la preghiera potrete superarle. Dio vi prova attraverso ciò che accade giorno dopo giorno. Pregate perché siate in grado di superare nella calma ciascuna di queste prove. Attraverso le difficoltà che il Signore v’invia giornalmente, vi aprirete sempre più a Dio. Cercate di incontrarlo con amore. Sarò al vostro fianco in ciascuna di queste prove per aiutarvi a superarle. Non temete, siate fiduciosi. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime nel purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

168 – 9 maggio 1989

Cari figli, il film che molti stanno tentando di fare proiettare a Feira de Santana (L’ultima tentazione di Cristo) è un’opera di satana. Pertanto non dovrebbe essere proiettato né a Feira né in alcuna altra parte del mondo. Gesù è realmente rattristato per essere vittima di così tante blasfemie. Molte persone, anche se dicono di essere cristiane e cattoliche, stanno sostenendo la proiezione di questo film. Cose di questo tipo portano la collera di Dio su di voi, e, in seguito, l’abbandono. La parola del vescovo, assieme ai suoi sacerdoti, è realmente conforme al desiderio di Gesù e mio. A Feira, una grande moltitudine cammina nell’oscurità del diniego di Dio, nella mancanza di fede, nell’ immoralità e nell’empietà. Vi chiedo di stare lontani dalla televisione e dai cinema. Satana è libero nel mondo e cerca di portare molte anime alla morte spirituale. State attenti. Siate sempre vigilanti, pregate e fate penitenza. Pregate il santo rosario. Il rosario è la mia preghiera speciale, dunque pregatelo sempre. A meno che non ci sia un generale ritorno a Dio tramite la conversione e la penitenza, una grande punizione potrebbe colpire questa nazione. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime in purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

172 – 23 maggio 1989

Cari figli, Dio desidera il vostro ritorno al Padre, poiché Egli desidera che ciascuno di voi sia salvato. Con quale desiderio il Padre bussa alla porta dei vostri cuori! Ma voi non l’aprite per riceverlo. Quante volte un padre richiama i propri figli prima di punirli. Questo è il motivo per il quale Dio ha richiamato gli uomini per anni e anni. Solo una madre può sapere quanto un padre sia contrariato. Ora, cari figli, pensate perché questa madre soffre per coloro che ancora non vogliono ascoltarla. Ogni cosa che vi chiedo è per il vostro bene, ed è desiderio del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. La Santissima Trinità è con voi. Non scoraggiatevi. Sono con voi per aiutarvi. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per le anime nel purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

183 – 27 giugno 1989

Cari figli, sono l’Immacolata Concezione. Sono la Regina della Pace. Sono la Madre di Dio Figlio. Una volta ancora vengo a voi per chiedere qualcosa di molto importante: LA VOSTRA VITA. È giunta l’ora nella quale ciascuno di voi, cari figli, dovrebbe chiedere per la propria esistenza. Ho nelle mie mani il potere di condurvi sulla via che conduce alla vera felicità. Lasciate che io vi guidi! Miei cari figli, guardate quanto vi amo. Io voglio che ciascuno di voi sia sempre nel mio Cuore Immacolato. Donatevi a me e io vi condurrò a mio Figlio. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per le anime nel purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che satana non riesca a distruggere i miei progetti. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

188 – 11 luglio 1989

Cari figli, dovreste sempre essere al servizio del Signore. Dovreste difendere qualsiasi cosa appartenga a Dio, poiché voi siete figli di Dio e non di satana. Testimoniate la vostra fede in ogni momento e lasciatevi guidare dalle mani del Signore. Il vostro dovere di cristiani in ogni momento della vostra vita è dire No a quanto appartiene al regno di satana. Sono la Madre di Dio Figlio e vostra madre. Sono qui per aiutarvi. Lasciatevi dolcemente guidare da me. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per voi stessi. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le anime del purgatorio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

565 – 3 novembre 1992

Cari figli, sono la Madre della Divina Misericordia. Coloro che vivono fedelmente i messaggi che trasmetto qui e li diffondono, non soffriranno la morte eterna e non passeranno per il purgatorio. Vi dico ancora una volta che vivete in tempi difficili, pertanto state attenti. Non lasciatevi ingannare dalle cose di questo mondo, ma siate fedeli a mio Figlio e alla sua Chiesa. Non sprecate il vostro tempo con cose inutili, ma dedicate almeno due ore al giorno alla preghiera. Sono vostra Madre e so ciò che vi attende. Questo è il messaggio che vi trasmetto oggi nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

714 – 2 novembre 1993

Cari figli, vi amo come siete e chiedo a tutti voi di essere del Signore. Non state con le mani in mano, ma cercate di essere come Gesù in ogni cosa. Questa sera vi invito a vivere tutti i messaggi che vi ho già trasmesso. Viveteli con amore e gioia, poiché questo è l’unico modo per poter crescere nella vita spirituale. Iniziate a pregare e vedrete il mio amore crescere dentro di voi. Non vengo dal cielo per caso. La mia presenza qui è una grande opportunità che il mio Signore vi offre. Prendete sul serio i miei appelli. Dio ve ne chiederà conto. Imparate da me, poiché sono vostra Madre e desidero la vostra vera vita. Donatevi a me. Pregate per la pace nel mondo e per la conversione di tutti voi. Avete un posto nel mio Cuore. Obbeditemi. Pregate anche per le anime del purgatorio. Pregate perché possiate essere salvati. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

870 – 2 novembre 1994

Cari figli, sono la Madre della Divina Misericordia. Vi chiedo di rinnovare la vostra consacrazione a me e di vivere con amore tutti i miei messaggi. Pregate per voi stessi e per gli altri. Pregate per le anime del Purgatorio e ascoltate con amore le parole del mio Gesù. Le cose non vanno bene per mancanza di preghiera. Ci sono poche persone che pregano. Molti pregano, ma non con il cuore e così non fanno piacere al Signore. Allora pregate con il cuore, poiché la preghiera del cuore sale a Dio. Siate sinceri, siate onesti nelle vostre azioni e vivete rivolti alle meraviglie di Dio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.184 – 2 novembre 1996

Cari figli, sono vostra Madre e vengo dal cielo per chiamarvi alla conversione. Vi chiedo di ascoltare con amore i miei appelli, poiché in questo modo contribuirete alla vittoria di Dio con il trionfo del mio Cuore Immacolato. Vivete rivolti al paradiso e non permettete che le cose di questo mondo vi impediscano di vivere il Vangelo del mio Gesù. Siate vigilanti. Pregate, perché solo pregando vi salverete. Pregate anche e specialmente per le anime del Purgatorio. Pregate che i miei piani si realizzino. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.542 – 16 febbraio 1999

Cari figli, in questo periodo di quaresima, sforzatevi di convertirvi. Per mezzo di piccoli sacrifici, date il vostro contributo per la piena realizzazione dei miei progetti. Digiunate a pane e acqua. Pregate il rosario. Coloro che pregano il rosario tutti i giorni non passeranno per il purgatorio. Com’è grande il numero di quelli che si stanno perdendo per mancanza di preghiera e perché non vivono il Vangelo di mio Figlio Gesù. Soffro a causa di coloro che stanno lontani da Dio e non accettano i miei appelli. Sappiate, cari figli, che questo è il tempo della grazia. Questa è l’ora del vostro ritorno al Signore. Non restate nel peccato. Riconciliatevi con Dio. Chiedete perdono. Cambiate vita per essere salvi. Non dimenticate che vi amo e vi voglio con me in cielo.

Coraggio. Non perdetevi d’animo. Io sono con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.656 – 9 novembre 1999

Cari figli, tornate al Divino Salvatore, Gesù Cristo, perché solo in Lui sarete pienamente felici. Quando siete lontani, il demonio vi inganna facilmente. Voi siete del Signore. Non allontanatevi dalla sua grazia. Vi chiedo anche di continuare a pregare il santo rosario. Il rosario è la devozione dei più semplici, degli umili. Pregatelo

spesso e sarete ricchi spiritualmente. I fedeli che pregano il rosario tutti i giorni non passeranno per il purgatorio. Coraggio. Avanti con gioia. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.812 – 1 novembre 2000

Cari figli, rallegratevi con tutti i santi e le sante di Dio e siate giusti per essere grandi nella fede. Vi invito ad accogliere con amore il Vangelo di Gesù per poter sperimentare le grandi meraviglie del Signore. Sappiate che il Signore vi attende. Ciò che Egli ha preparato per voi, gli occhi umani non l’hanno mai visto e solo i giusti lo sperimentano oggi nell’eternità. Supplicate devotamente l’intercessione dei giusti che sono con il Signore. Essi pregano in favore dell’umanità e in vostro favore. Vi chiedo di allontanarvi dal peccato e di essere in tutto come Gesù. Siate santi per essere salvi. Ovunque e in ogni momento, mostrate a tutti che siete veramente di Cristo e che le cose mondane non sono per voi. State uniti in preghiera con coloro che già sono con il Signore e pregate per le anime del purgatorio. Esse hanno bisogno delle vostre preghiere e sacrifici. Non dimenticate: la forza della preghiera trasforma, edifica e salva. Avanti con coraggio e gioia. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

2.125 – 2 novembre 2002

Cari figli, vi chiedo di stare attenti, perché non conoscete il domani. Non temete. Confidate nel Signore e sperate in Lui con immensa gioia. Quello che il Signore ha preparato per i suoi fedeli, gli occhi umani non l’hanno mai visto e nessun uomo l’ha mai sperimentato in questa vita. Prendetevi cura della vostra anima, nella certezza che un giorno sarà nelle mani del Signore. Non rimanete fermi nel peccato. Tornate a Colui che è la vostra Via, Verità e Vita. Vi chiedo anche di intensificare le vostre preghiere per le anime del purgatorio. Molte anime si trovano in purgatorio perché nessuno prega per loro. Come ho già detto in passato, le vostre preghiere contribuiranno alla salvezza delle anime. Non state con le mani in mano. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

2.125 – 2 novembre 2002

Cari figli, vi chiedo di stare attenti, perché non conoscete il domani. Non temete. Confidate nel Signore e sperate in Lui con immensa gioia. Quello che il Signore ha preparato per i suoi fedeli, gli occhi umani non l’hanno mai visto e nessun uomo l’ha mai sperimentato in questa vita. Prendetevi cura della vostra anima, nella certezza che un giorno sarà nelle mani del Signore. Non rimanete fermi nel peccato. Tornate a Colui che è la vostra Via, Verità e Vita. Vi chiedo anche di intensificare le vostre preghiere per le anime del purgatorio. Molte anime si trovano in purgatorio perché nessuno prega per loro. Come ho già detto in passato, le vostre preghiere contribuiranno alla salvezza delle anime. Non state con le mani in mano. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

3.563 – 2 novembre 2011

Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la pace nel mondo e per la conversione dei peccatori. Pregate per le anime del purgatorio. Soffro a causa delle vostre sofferenze. Vi chiedo di vivere coraggiosamente il Vangelo del mio Gesù e di testimoniare ovunque la vostra fede. L’umanità si è contaminata con il peccato e ha bisogno di essere curata. Tornate a Gesù, perché in Lui è la vostra Salvezza e al di fuori di Lui mai l’uomo sarà salvo. La morte passerà per Panuhat e Burgel e i miei poveri figli vivranno momenti di grande afflizione. Pentitevi e riconciliatevi con Dio. Non rimandate a domani quello che dovete fare. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

3.894 – 1 novembre 2013

Cari figli, calmate i vostri cuori. Il mio Gesù è al vostro fianco. Non permettete che niente vi allontani dalla pace che il mio Gesù vi offre. Inginocchiatevi in preghiera. Le prove vinte nella preghiera vi offrono opportunità di crescere nella vita spirituale. Non abbiate paura. Affidatevi con docilità al mio Gesù. Egli si prenderà cura di voi. Non siate tristi né angustiati. Le vostre vite sono nelle mani di Gesù. Voglio dirvi che siete importanti per me. Datemi le vostre mani e Io vi condurrò a Colui che è la vostra Via, Verità e Vita. Pregate per le anime del Purgatorio e rallegratevi con tutti i santi. Siate fedeli. Il Signore ha preparato per i suoi fedeli quello che gli uomini non hanno mai sperimentato in questa vita. Abbiate fiducia, fede e speranza. Dopo tutta la tribolazione, l’umanità vivrà felice. Sarà questo il tempo del trionfo definitivo del mio Cuore Immacolato. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.