confessione-e1382697094793

Messaggi sulla confessione

39 – 14 maggio 1988

Cari figli, sono la Regina della Pace. Vengo a portare la Pace in questo mondo. Ognuno di voi necessita in modo particolare di convertirsi, affinché la desiderata pace scenda su ognuno. Cari figli, vi raccomando la confessione settimanale. Se i Cristiani cominciassero a riconciliarsi con Dio e con gli uomini almeno una volta a settimana, molto presto intere regioni sarebbero spiritualmente curate. E io mi sentirei molto felice. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Rimanete nella pace.

126 – 21 gennaio 1989

Cari figli, vi invito a partecipare ogni giorno alla Santa Messa. Voglio che ogni Messa sia per voi un’esperienza di Dio. Voglio dire a tutti: ”Aprite i vostri cuori allo Spirito Santo, così vi guiderà sulla via della santità.” Vi invito anche alla confessione, anche se vi siete confessati alcuni giorni fa. Dite queste parole a Gesù dopo la comunione in ogni Messa: “Gesù, Tu sei il nostro unico Dio, nostro Padre e il nostro unico grande amico. Gesù, tu sei la nostra speranza, la nostra consolazione e la nostra salvezza. Gesù, noi ti amiamo. Gesù, noi confidiamo in te. Amen.” Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

133 – 7 febbraio 1989

Cari figli, oggi vi invito a prepararvi alla Quaresima con digiuno, preghiera, penitenze e opere di carità. Vi invito anche ad abbandonarvi completamente a Dio durante questa Quaresima. Andate a confessarvi ogni settimana, ma non permettete che la vostra confessione diventi un’abitudine. La confessione è la strada migliore per riconciliarsi con Dio. Se non vi confessate non potete adempiere il vostro dovere di cristiani. Se non percorrete questa via, la vostra conversione diventerà sempre più difficile. Continuate, continuate, continuate a pregare. Pregate per i sacerdoti. Pregate per le vocazioni al sacerdozio. Pregate per il Santo Padre. Pregate che tutti i miei progetti si realizzino. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

187 – 8 luglio 1989

Come Madre, vi dico: voi ancora pregate poco. Voglio ammonirvi circa il sacramento della confessione. Andate a confessarvi frequentemente e pregate di più. Pochissimi stanno seguendo i miei messaggi riguardanti la confessione. Vi ripeto che non dovreste confessarvi solo una volta alla settimana, ma anche quando sentite il bisogno di purificare la vostra anima. Dovete sapere che il sacramento della confessione è molto importante. Ma state attenti! Non nascondete nessuno dei vostri peccati, né considerate il sacerdote come un uomo qualsiasi. Nel confessionale egli rappresenta Gesù Cristo, il vostro misericordioso Salvatore. Cristo agisce tramite i suoi sacerdoti. Questa è una realtà meravigliosa, sorprendente e consolante .

278 – 24 marzo 1990

La santità è la vostra regola di vita. Ricordatelo sempre. Date testimonianza con la vostra vita che appartenete a Cristo. Riconciliatevi con Dio. Andate al sacramento della confessione, che vi farà toccare con mano l’infinita bontà di Dio e la grandezza della Sua misericordia.

424 – 6 luglio 1991

Cari figli. Ancora una volta raccomando la confessione settimanale. La confessione è il rimedio che vi offro affinché possiate seguire la via della grazia e della santità. Se vivete i miei appelli con amore e sincerità, presto vedrete il trionfo del mio Cuore Immacolato. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

538 – 1 agosto 1992

Cari figli, quando siete tentati di volere la felicità in modo egoistico, senza Dio, vi dico che oltre ai beni materiali la vostra anima ha bisogno della presenza di Gesù. Se volete essere molto felici, ritornate a Dio mediante i Suoi sacramenti, specialmente tramite il sacramento della confessione. Se vivete i miei appelli, Dio vi coprirà di benedizioni e di grazie. Questo è il messaggio che vi trasmetto oggi nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

579 – 22 dicembre 1992

Cari figli, questo Natale vivete fedelmente la vostra consacrazione a me, poiché solo in questo modo avvertirete la presenza del mio Gesù nel vostro cuore. Non evitate il confessionale questo Natale, cercate piuttosto l’amicizia di Dio tramite la confessione. Non tiratevi indietro. Proseguite con me. Non lasciatevi scoraggiare. Coraggio. Sono al vostro fianco anche se non mi vedete. Questo è il messaggio che vi trasmetto oggi nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

617 – 27 marzo 1993

Cari figli, sono la Regina della Pace. Questa sera vi chiedo di obbedire a mio Figlio Gesù, vivendo fedelmente il Suo Vangelo. Tornate alla confessione settimanale e scoprirete il grande tesoro che esiste in ciascuno di voi. Non potete ottenere Grazie dal cielo se non vi convertite. Siate ubbidienti ai vostri sacerdoti. Non state con le mani in mano. Dio ha grandi grazie da donarvi attraverso i Suoi inviati. Avanti con gioia e coraggio.

678 – 14 agosto 1993

Vi invito dunque a leggere anche un brano del Vangelo ogni giorno. Andate a confessarvi e fatelo ogni settimana. La confessione è il vero rimedio per i vostri mali spirituali. Tornate a pregare di più con me. Coraggio, non sentitevi soli. Vi amo e sono al vostro fianco.

691 – 14 settembre 1993

Cari figli, sono la Beata Vergine Maria e vengo dal cielo per invitarvi a una sincera conversione. Iniziate la via dell’amore. Amate tutti e vedrete quante grazie il mio Signore vi donerà. Pertanto amate, pentitevi e vivete fedelmente i miei messaggi. Non allontanatevi dalla grazia di Dio. Andate sempre a confessarvi e cercate la misericordia di Dio tramite la confessione. Potete essere certi che la confessione è la cura per i grandi mali che esistono nel mondo. Dio non vuole obbligarvi. Nel vostro intimo ascoltate la Sua voce che vi invita a un ritorno immediato. Vi amo moltissimo e sono molto felice di essere qui con voi. Ho ancora grandi cose da realizzare in questo luogo. Qui faro dei prodigi che i vostri occhi non hanno mai visto. Questo è il messaggio che vi trasmetto oggi nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

781 – 9 aprile, 1994

Cari figli, sono vostra Madre. Vi chiedo di donare con gioia la vostra esistenza a Colui che è il vostro tutto, perché senza di Lui non siete niente e non potete fare nulla. Siate fiduciosi. Siate sicuri che, se vi convertite, il mondo avrà di nuovo la pace. Siate saldi. Non vacillate. Pregate e vivete con gioia il Vangelo del mio Gesù. Partecipate gioiosamente e con devozione alla Santa Messa e tornate a Dio attraverso la confessione. La confessione è necessaria per la vostra salvezza, perché è uno dei sacramenti istituiti da mio Figlio per riconciliarvi con Lui. Quindi state attenti, soprattutto voi che non amate andare a confessarvi. Io vi amo e voglio aiutarvi. Lasciate che vi guidi. Convertitevi. Se non vi convertite, potete essere certi che un grande castigo si abbatterà sull’umanità. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

880 – 26 novembre 1994

Cari figli, ritornate al vostro Dio mediante una conversione sincera. Ho fretta e non c’è tempo da perdere. Vi invito a vivere con amore tutti i miei messaggi. Non voglio obbligarvi, ma sono vostra Madre e vi voglio nel mio Cuore Immacolato. Convertitevi adesso e non tiratevi indietro. Mediante la preghiera sarete capaci di comprendere e accettare quello che trasmetto. Dunque pregate e non permettete che il male si impossessi della vostra vita. Partecipate alla Santa Messa con gioia e tornate a frequentare i sacramenti, specialmente la confessione. Quelli che dicono di non avere bisogno della confessione, sono quelli che ne hanno maggiormente bisogno. Non perdete tempo. Andate! Il Signore vi ama e vi vuole. Riconciliatevi con Lui! Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

 981 – 16 luglio 1995

Cari figli, fate attenzione! Sapete bene quanto siete preziosi per il Signore. Non permettete che satana vi inganni! Ascoltate la voce del Signore che vi chiama a una sincera conversione! Cercate di vivere sempre in stato di grazia! Per fare questo, ci deve essere nel vostro cuore il desidero di cercare la misericordia del Signore mediante la confessione. Sarebbe meraviglioso se i cristiani si riconciliassero con Dio mediante la confessione. Amate il Signore, poiché Egli vi ama! Accettate i suoi messaggi di salvezza e date testimonianza alla verità! Desidero aiutarvi. Ascoltatemi! Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.054 – 3 gennaio 1996

Cari figli, sono vostra Madre e voglio aiutarvi. Abbiate fiducia! Sappiate che alla fine vincerà il Signore. Nulla è perduto. Sforzatevi di vivere i miei appelli! Attraverso questi messaggi voglio condurvi a Colui che ha parole di vita eterna. Fate penitenza e intensificate le vostre preghiere! Pregate e cercate di essere come Gesù in ogni cosa! Andate a confessarvi! La confessione è il rimedio che il Signore vi offre per curare le vostre malattie spirituali. Siate fedeli! Avanti con coraggio! Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.058 – 13 gennaio 1996

Cari figli, sono vostra Madre e vi amo. Voglio dirvi che siete importanti per il Signore e che Egli vi ama. Cambiate le vostre vite! PREGATE, FATE PENITENZA! Cercate di vivere i miei appelli. Voglio condurvi al Signore. Amate! Non lasciate che sentimenti di odio o desideri di violenza crescano nel vostro cuore! Pentitevi! Andate a confessarvi, poiché la confessione è il vostro unico rimedio, un rimedio capace di curare le vostre malattie spirituali. Non perdetevi d’animo a causa delle difficoltà! Sappiate che sono sempre al vostro fianco. Abbiate coraggio, fede e speranza! Gioite, perché sta giungendo la vittoria di Dio con il trionfo del mio Cuore Immacolato. Avanti! Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.117 – 28 maggio 1996

Cari figli, soffro a causa dei miei poveri figli che sono diventati schiavi del peccato. Questa sera vi invito a riconciliarvi con Dio tramite la confessione. Solo mediante la confessione sarete guariti dai vostri mali spirituali. Andate a confessarvi e riceverete la grazia del Signore! Non vergognatevi di essere e di dire che siete cristiani.

1.227 – 9 febbraio 1997

Voglio svelarvi un segreto spirituale molto importante: pregare il rosario dopo una BUONA confessione può trasformare i cuori più induriti. Incoraggiate coloro che ancora non pregano a pregare con completa fiducia. Siate i miei soldati. Combattete il nemico con me. La vittoria sarà mia e vostra, perché voi siete fedeli a me. Siate fermi. Non vi indebolite. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

1.302 – 5 agosto 1997

Cari figli, soffro a causa dei miei poveri figli che vivono nelle tenebre del peccato e non sanno dove andare. Sono vostra Madre e vengo dal cielo per condurvi a mio Figlio Gesù. Vi chiedo di essere docili ai miei insegnamenti, perché voglio portarvi a un’alta vetta di santità. Vi invito anche a riconciliarvi con Dio attraverso una buona confessione. Sappiate che la confessione è l’unico rimedio per curare i vostri mali fisici e spirituali. Siate umili. Se non siete umili, non sarete capaci di vivere quello che chiedo.

1.340 – 1 novembre 1997

Vivete con coraggio i comandamenti del Signore. Riconciliatevi con Dio e con il prossimo. Avvicinatevi al confessionale e vedrete come sarete capaci di comprendere i disegni di Dio per le vostre vite. Se arrivaste a comprendere il valore della confessione, piangereste di gioia. Abbiate la certezza che non siete soli. Io sarò sempre con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

1.538 – 6 febbraio 1999

Cari figli, oggi vi invito ad aprire i vostri cuori a mio Figlio Gesù e ad amarlo sopra ogni cosa. Tornate alla sua grazia per mezzo del sacramento della confessione. La confessione vi rafforzerà e vi arricchirà spiritualmente. Se gli uomini si riconciliassero con Dio per mezzo della confessione almeno una volta alla settimana, l’umanità sarebbe curata spiritualmente. Sappiate che il peccato distrugge la vita spirituale di molti dei miei poveri figli. Sono venuta dal cielo per soccorrervi e condurvi a mio Figlio Gesù. Pregate. Pregate molto. Non allontanatevi dalla preghiera. L’umanità cammina in una triste cecità spirituale perché gli uomini si allontanano dalla preghiera. Tornate. Dio vi ama e vi attende. Coraggio. Confidate nel Signore e tutto finirà bene. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1.571 – 24 aprile 1999

Questa è l’ora della grande decisione. Chi volete servire? Dite oggi stesso il vostro sì alla chiamata del Signore. Non rimanete nel peccato. Riconciliatevi con Dio per mezzo del sacramento della confessione. Se sapeste il valore di una confessione ben fatta e l’effetto che questa produce nell’anima, piangereste di gioia. Avanti con coraggio. Quello che dovete fare, non rimandatelo a domani.